A “Simposio tra Adriatico ed Egeo” per le Giornate del Patrimonio

28 Set

Questa mattina, in occasione delle Giornate Europee per il Patrimonio, la stagista del Servizio Educativo della Soprintendenza delle Marche, Valeria Villahermosa, ha presentato ai visitatori del nostro Museo il cratere attico attribuito al Pittore dei Niobidi.

Valeria, studentessa al terzo anno di archeologia all’Università di Urbino, ha alternato spiegazioni in italiano, inglese e spagnolo ai molti visitatori che sono arrivati questa mattina ad Ancona su navi da crociera e a coloro che hanno voluto sfruttare l’entrata gratuita al Museo.

giornate patrimonio

Tra una visita e l’altra Valeria ha trovato anche il tempo di rispondere ad alcune domande per il nostro blog.

Ciao Valeria, come è nata questa iniziativa legata alle Giornate Europee per il Patrimonio?

I responsabili dei Servizi Educativi della Soprintendenza mi hanno proposto di approfondire un oggetto esposto nel Museo e presentarlo ai visitatori. Io ho subito accettato, è una bella iniziativa che arricchisce il mio stage.

Come mai hai scelto di approfondire proprio il tema dei rapporti tra le Marche e la Grecia?

Nel corso dei miei studi sto sviluppando un’interesse specifico per l’archeologia greca, per cui ho scelto questo vaso perché è una delle testimonianze più importanti riguardo i contatti tra le Marche e la Grecia nell’antichità.

E di questo cratere che cosa ti ha colpito in particolare?

Le volute e le decorazioni di questo cratere hanno attratto fin da subito la mia attenzione, così come anche i tre cicli narrativi presenti sulle pareti del vaso. In particolare ho approfondito il tema del simposio. Inoltre la posizione del cratere all’interno del percorso espositivo del museo (nel salone dei ricevimenti affrescato da Pellegrino Tibaldi) lo pone come elemento di grande attrazione per i visitatori.

Prima di salutarci Valeria ci ha inoltre anticipato che racconterà il suo approfondimento sul cratere con un post speciale sul nostro blog.

Stay tuned!

Francesco Ripanti, SISBA

Annunci

Una Risposta to “A “Simposio tra Adriatico ed Egeo” per le Giornate del Patrimonio”

Trackbacks/Pingbacks

  1. Il primo anno del blog | Il blog del Museo Archeologico delle Marche - 6 marzo 2014

    […] ha raccontato l’incontro sui beni culturali in emergenza. Da non dimenticare nemmeno l’intervista a Valeria Villahermosa che presentava ai visitatori il cratere attico attribuito al Pittore delle […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: