Al Museo archeologico…c’era una volta Palazzo Ferretti!

19 Apr

Il 16 aprile ’13, mattina si è tenuta presso il Museo Archeologico delle Marche la visita guidata “C’era una volta… Palazzo Ferretti” con gli alunni della seconda classe della “Scuola Secondaria di I grado G. Pascoli di Ancona.

Palazzo Ferretti

Palazzo Ferretti

La visita all’interno del palazzo ha come obiettivo quello di calare gli studenti nella realtà di una corte dell’epoca rinascimentale. Si sono svolte quindi attività convergenti aspetti principali della vita quotidiana nel palazzo; i modi di vestire, i giochi più diffusi, la cucina tipica del ‘500; infine un piacevole momento conclusivo musicale. 

Che cosa va di moda?

I ragazzi osservando la riproduzione di un abito del ‘500 indossato da un manichino al lato della sala, rimangono incuriositi dalla maniera in cui i nobili uomini e le gentildonne dell’alta società cinquecentesca vestivano.

Emergono elementi caratterizzanti: una tunica lunga bianca di semplice fattura fa da base al vestito realizzato con stoffe di alto pregio quali damaschi importati da Damasco e velluti di alta fattura provenienti dal nord dell’Europa, impreziositi con passamanerie e gioielli; le maniche sono trinciate e a sbuffo, un elemento caratteristico dell’epoca; gli abiti delle donne hanno vita alta, corredati da ampi e lunghi mantelli. Gli uomini non indossano più la calzamaglia, gli abiti sono più corti, il cappello fa da coreografia a tutto il vestiario.

Gli alunni sono coinvolti nell’approfondire l’argomento con un simpatico test.

Cosa va di moda?

Ad esempio, Francesca ha collegato la fig.5 alla figura B, le maniche a sbuffo e il taglio del vestito a vita alta sono caratteristici dell’epoca.

Marco, ha collegato la fig. 2 con la figura nel riquadro C, elementi caratteristici sono: il cappello e l’abito corto per gli uomini.

I giochi a palazzo nel ‘500

Nella seconda metà del ‘500 il gioco era molto diffuso nelle corti, si giocava con il denaro, come nel gioco d’azzardo. Troviamo il gioco dell’oca, inventato proprio alla fine del XVI sec.; il gioco delle carte o meglio dei tarocchi.  

Il gioco dei Tarocchi con figure allegoriche: Tra il sole, la luna, le stelle, chi vince?”… “il sole!”… ” tra il Papa e l’Imperatore chi vince?”… “il Papa!”…”tra gli amanti e la ruota della fortuna?”……”gli amanti!”…”no la Fortuna!”…

Il gioco più diffuso nelle corti del ‘500 è il gioco delle tavole, esso prevedeva l’uso dei dadi, utilizzati con abilità come somma o singolarmente per spostarsi sulle punte del tabellone e sconfiggere l’avversario. 

Il gioco dell'oca, i tarocchi, il gioco delle tavole

Il gioco dell’oca, i tarocchi, il gioco delle tavole

Il cibo nel ‘500

I cibi e i sapori dei ricchi banchetti rinascimentali provenivano dall’Oriente e dall’America. Sopra un tavolo ci sono delle ciotole contenenti alcune delle spezie ricorrenti. Il peperoncino, il caffé, e il cacao erano prodotti importati dal nuovo mondo, l’America; zenzero, coriandolo, zafferano, importati dall’Oriente, molto ricercati e costosi. I banchetti ufficiali potevano durare svariati giorni allietati da spettacoli teatrali e musicali; le cerimonie nuziali anche mesi. I menù ricchissimi di portate, nei primi piatti si notano già paste elaborate come ravioli e tortelli,a seguire carni di ogni tipo, selvaggina, pesce, e tanto altro.

Tavolo delle spezie

Tavolo delle spezie

A conclusione della visita è proposto un momento di ascolto di un madrigale, una composizione musicale o lirica, originata in Italia e diffusa in particolare tra Rinascimento e Barocco.

Ringraziamo “l’Istituto scolastico G. Pascoli” per l’interesse dimostrato, fiduciosi di un riscontro in positivo da parte degli studenti.

                                                                                                                        Daniela Tamagnini

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: